Truck Skate: Normal Kingpin o Reverse Kingpin?

Attacchi skate per longboard e skateboard

In questa guida vedremo quali sono le differenze tra i due principali tipi di truck da skateboard: Normal Kingpin e Reverse Kingpin. Prima di tutto impariamo a distinguerli, poi vedremo quali sono le caratteristiche di uno e dell’altro. Capiremo quando preferire uno o l’altro tipo, tutti i pregi e difetti di ognuno dei due.

Qui sopra vedi i due tipi a confronto.La differenza è nella geometria del kingpin cioè il bullone principale sul quale si muove il truck. Nel normal (a destra) il kingpin è quasi verticale, mentre nel reverse (a sinistra) come vedi il kingpin ha una forte inclinazione. Questo fa si che il truck reverse kingpin abbia un raggio di curva molto accentuato mentre il normal kingpin ha un raggio di curva più largo. 

Truck reverse Kingpin

Gli attacchi reverse Kingpin nascono per ricreare una curva più simile al surf. Le tavole di grandi dimensioni avevano la necessità di truck che curvassero molto e per questo inizialmente venivano applicati degli angle pads sotto i normali truck skate (normal kingpin). Con il tempo e la diffusione dello skate sono nati i primi truck specifici: i Randal trucks (1975). Dal Randal 1 hanno preso spunto tutti i truck reverse kingpin che conosciamo oggi: Paris, Caliber, Bear, Gullwing ecc ecc.

I truck reverse sono ideali su longboard di grandi dimensioni e in tutte quelle tavole dove abbiamo bisogno di raggi di curva stretti e/o ruote di grandi dimensioni. Non dimentichiamo infatti che i truck reverse in commercio per la loro geometria sono più alti dei normal e per questo permettono di montare ruote più grandi senza l’uso di riser. Sono da preferire agli altri  su Longboard, Pintail, tavole da Dancing, tavole DH.

Truck Normal Kingpin

 

La loro geometria deriva da quella dei primi pattini a rotelle. Non a caso nei primi skate furono impiegati truck presi direttamente da vecchi pattini. Con l’evoluzione dello skate nacquero i primi truck specifici, con misure specifiche in base alle tavole, materiali più resistenti all’usura e altri accorgimenti per incontrare al meglio le esigenze dello skateboard.

Sono da preferire su tutte le tavole da skate tradizionali, per l’uso in skatepark, per i flat tricks e per la rampa. Hanno un raggio di curva più largo dei precedenti ma offrono molta stabilità, caratteristica fondamentale negli atterraggi. Inoltre sono generalmente più bassi dei reverse kingpin e con un peso minore, altre due caratteristiche che li rendono più adatti alle manovre aeree dello skateboard più tradizionale. Se vuoi sapere di più sui truck skate ho già parlato di tutto quello che c’è da sapere come misure, marche ecc in nell’articolo sui truck skate.

Surf trucks

Se ti staia chiedendo dove sono finiti i truck surfskate non me ne sono dimenticato. In realtà con i surfskate è nata una nuova tipologia di truck che non rientra in nessuno dei due casi precedenti. Se vuoi sapere di più sui Surf Trucks ho scritto un articolo sul famoso Carver

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *